Tags

Related Posts

Share This

Effetto Cameron

Gli ultimi sondaggi sul gradimento dei leader britannici e sulle intenzioni di voto davano Conservatori e Laburisti praticamente appaiati. Non si è trattato di una perdita di consenso di David Cameron, quanto di un “effetto Blair”, che ha portato il Labour Party a guadagnare il 4% nella settimana successiva al discorso di Manchester. Ora è da valutare l’effetto Cameron, ossia quanto la convention di Bournemouth farà salire le quotazioni del partito Conservatore. Se volete una previsione, ritorneremo con i Conservatives avanti di 4-5%.