Tags

Related Posts

Share This

America al voto. Cross-Liveblogging!

14.22: Il Montana è democratico, il Senato è democratico, il Congresso è democratico 

13.54: Manca il 4% dei seggi e Burns è sotto di 1507 voti. Anche qui,mi sa, si riconterà

13.44: Magari ha ragione lui, è una puntata dei Simpson e non lo sappiamo. Quindi la soluzione arriva verso le 14.30.

13.15: Burns sotto di 1700 voti,quando manca all’appello il 9% delle sezioni. A occhio,finisce sul filo di lana, anzi del rasoio.

12.08: I voti da recuperare sono 2100, la partita non è chiusa e la Virginia andrà ricontata

12.03: I voti in Montana sono solo 2300. Eddai,giovanotti, riprendiamoci sto Senato

12.00: Si assottiglia lo svantaggio nel Montana. E io ho un titolo da sfoderare…

11.42: Con i voti del libertarian, in Montana vinceva il Gop. E forse anche in alcune sfide al Senato. Diamo un’anima libertaria al centrodestra, magari togliendola al Montana

09.58: Furio Colombo,elogiando i democratici, è riuscito a dire “sono quelli che hanno inventato l’Onu?”. Wow!

09.42:”Sono abbastanza sconvolto dalla visione del partito democratico del Senatore Colombo”. Andrea Mancia, radio 24

09.30: In poche ore si ribalta tutto: il Missouri va ai democratici, la Virginia dà il Gop sotto di 7000 voti e anche il Senato è democratico

05.21: Tensione,altissima,per la Virginia. Si va all’ultimissimo voto

05.16: La Camera è democratica

05.13: La Virginia è tornata in ballo. Con il 3% di schede ancora da scrutinare,il vantaggio è di poco più di 12mila schede

05.06: Situazione intricata. La Virginia è,per pochissimo, ancora in bilico. Il vantaggio Gop in Missouri cala di poco,ma cala. Il Tennessee è praticamente preso e il Senato quasi salvo. Quasi

04.56: ancora 5 cambi di maglia e i dems si prendono la camera. Per il senato, scricchiolii in Virginia e Missouri

04.48: Virginia (Senato) è ancora in bilico. Mancano le aree cittadine che potrebbero ribaltare il risultato a favore dei democratici

04.33: Virginia/2 al GOP. Ma per la Camera serve un miracolo

04.26: aggrappati a Talent,senatore del Missouri,per ora +10% sull’avversario democratico

04.06: Atlanta batte Cleveland e Indiana batte Philadelphia (Basket nba) UPDATE: Miami batte Seattle

04.04: 27.200 voti di vantaggio per il Gop in Virginia,con lo scrutino all’84%

03.55: Tennessee(+5) e Missouri(+9) dovrebbero salvare il Gop, indipendentemente dalla Virginia e dal Montana

03.51: 106-85 per i dems alla Camera. La maggioranza si avvicina

03.35:Maryland, Michigan, Minnesota, New Jersey, New York, Pennsylvania, Rhode Island eleggono senatori democratici. In Conneticut vince Liebermann. Rimangono Montana e Virginia. Oltre al Tennessee,che dovrebbe essere sicuro per il GOP

03.30: la Virginia barcolla paurosamente, alla Camera sembra quasi sicura la maggioranza dems. Non è una bella serata. E io mi faccio la quinta tazza di caffè

03.21: qualcuno dice che perdiamo la Virginia. Sarebbe una tragedia

03.12: il parziale dice Senato 44-40 Rep e Camera 55-50 Dems. La notte è ancora lunga

03.10: resistiamo,noi e la Virginia

02.57: La Virginia dice no ai matrimoni Gay e Britney Spears annuncia il suo divorzio; così per fare un pò di gossip!

02.50: il toss-up Ohio (Senato) va ai Democratici

02.48: torna in bilico Indiana/9,mentre in Virginia/2 il gop è in vantaggio di pochissimo a metà scrutinio

02.42: Il parziale alla Camera è 36-27 Democrats. E molti toss up prendono una brutta piega

02.35: Indiana/8 ai dems

02.32: Altalena pazzesca in Virginia, Senato. Allen ora è avanti di pochissimo!

02.16: i seggi già assegnati alla Camera vedono i democratici avanti 28-14

02.14: a un terzo dello scrutinio in Virginia (Senato),dems in vantaggio per 1600 voti

02.06: il toss-up della Camera,Florida/13,con il 38% di schede scrutinate, vede il candidato repubblicano avanti dell’8%

02.01: Senato,Florida e Massachussetts vanno ai democratici. Il toss-up Virginia all’ultimo voto: adesso sono il Gop è sotto

01.53: Anche Indiana/2 sembra prendere la strada dell’asinello

01.48: Salvo sorprese i democratici vincono il primo toss-up alla Camera: Kentucky/3

01.45: al Senato il seggio del West Virginia va a Byrd, Dems.

01.41: Allen allunga in Virginia (Senato), Indiana/9 (Camera) contesa per 7 miseri voti

01.39: Alla fine del primo quarto, Atlanta e Cleveland sono in perfetta parità, 20-20; mentre Indiana è sopra di due contro Philadelphia. Ah,è basket NBA!

01.35: Diminuisce il vantaggio dei Dems a Kentucky/3 e diventa di un solo punto percentuale.

01.33: Buon inizio nei due seggi in Florida e il Gop passa in vantaggio anche nel seggio di Indiana/9

01.28: Repubblicani avanti in Virginia al Senato, 57-43 col 2% dei voti scrutinati.

01.23: Gop sotto nei collegi Indiana/9 e Kentucky/3 alla Camera. Entrambi Toss-up. Lo spoglio è poco oltre la metà in Kentucky,appena all’inizio nel seggio dell’Indiana.

01.20: Vantaggi sensibilissimi per il Gop nei toss-up Kentucky/3 e Indiana/2,mentre perdono sicuramente Indiana 8.

01.12: Secondo CNN il GOP conferma il suo senatore in Indiana,mentre il Vermont va a un candidato indipendente.

00.53: una vocina dalla California. Schwarzy dice che “It could be a very good night for California conservatives.”

Ore 0.36: tanto per capire: negli States elezioni importantissime. In Italia si parla di: Superbollo, scandalo Calcio, Markette e Franzoni. Tristezza.

Ore 0.29: altro sondaggio bruttissimo per il Gop. Ma ci pensa Dean Barnet: “I’ll tell you when it’s time to panic. Until then, remain calm and vote if you haven’t”. Facci sapere Dean.

Ore 0.25: Bellissimo Round up del WSJ sulle elezioni viste dai blogs.

Ore 0.20: il nuovo mantra che ripeteremo ossessivamente fino alla morte “March on out and vote”. Hugh Hewitt

Ore 0.13: Primi exit polls. SENATE EXIT POLLS AS OF 5:30 EST: Democrats Leading: Virginia (52-47), Rhode Island (53-46), Pennsylvania (57-42), Ohio (57-43), New Jersey (52-45), Montana (53-46), Missouri (50-48), Maryland (53-46)…GOP Leading: Tennessee (51-48), Arizona (50-46) Messo così,il Senato sarebbe Democratico. Huffington Post, via Hot Air

Ore 0.10: Però,il New Jersey.

Ore 00.01: Auguri a mio cugino che compie gli anni!

Ore 23.53: a noi son sempre piaciute di più le figlie di Bush. Via Right Nation

Ore 23.24: Per i primi risultati dovremmo attendere la mezzanotte. L’affluenza è comunque buona,anche se ai seggi non sono mancati i problemi.

Ore 23.02: Prima dei primi exit-poll, grazie ad Enzo, Kagliostro, Creez e il Circolo per averci linkato!

Ore 22.54: La pausa aperitivo con Krillix e Falkenberg di Andrea sta durando un pò troppo, che sia andato negli States a fare il volontario?

Ore 22.48: Bellissima!

Ore 22.41: Secondo Francesco le 17 di Nuova York sono le 5 del nostro paese. Questo conferma le voci che lo volevano di origini russe e spia infiltrata del KGB,cellula messinese.

Ore 22.38: The only way to solve this problem is to make sure you go vote. Red State

Ore 21.51: The MSM would like you to believe — and they do have people believing — Democrats will sweep the House and take over the Senate. However, Kerry caused enough damage to at least prevent a clean sweep. The House is too close to call; if the Dems do take over, it won’t be a veto-proof majority. The Senate will go 50-50 and Dick Cheney will server as the tiebreaker once again. Hot Air

Ore 21.43: L’è tutto un casino! Si sono rotte alcune macchinette elettorali, in alcuni stati, tra cui il Delaware, si voterà per qualche ora in più. Sarà una lunga nottata.

Ore 21.25: Dopo cena riprende il Liveblogging. Qui, cose brutte dal mondo.

Ore 18.48: il sondaggio di Hot Air dice che manteniamo entrambi i rami del Congresso.

Ore 18.39: ho ricevuto un sacco di mail da amici americani che mi invitavano ad andare a votare e a farlo nel modo giusto. Io non posso ma voi, dear friends, fatelo!

Ore 18.06: Andrea in pausa aperitivo, tra poco pure io 😀

Ore 18.02: “As you go the polls, remember we are at war and if you want this country to do everything in its power to protect you and at the same time lay the foundation of peace for generations to come, vote RepublicanPresident George W Bush

Ore 17.31: Ken Mehlman,RNC Chairman:“I believe we’re going to defy the experts and maintain our majority in the House and Senate”. O è pazzo lui o ci sono migliaia di sondaggisti che dovranno cercarsi un lavoro domani mattina.

Ore 17.09: Prime polemiche

Ore 16.31: “Do your duty”. Il Presidente Bush ha votato a Crawford, accompagnato dalla donna più bella del mondo (Laura Bush,of course).

Ore 16.03: mi raccomando, non guardate gli exit-polls! 🙂

Ore 15.30: Siccome siamo completamente matti, oltrechè Repubblicani convinti, vi diamo anche le predictions per la serata NBA (in grassetto le nostre vincenti): – Atlanta@Cleveland – Philadelphia@Indiana – Seattle@MiamiHouston@Memphis – Golden State@New Orleans – Minnesota@Lakers

E adesso attendiamo che Francesco faccia le sue!

Da più di due ore è iniziato il Late Show di Andrea Mancia sulle elezioni di mid-term negli Stati Uniti per il rinnovo parziale di Camera e Senato. Noi faremo da supporting cast alla Italian Right Nation e lo faremo a nostro (solito) modo, cercando di tenervi(ci) svegli per tutta la notte seguendo queste elezioni tra una parola di cazzeggio e una (poche eh!) seria, facendo zapping tra i canali televisivi americani – stanotte ci soffermeremo più su NBA.tv che sulla Fox, siete avvisati – e commentando qua e là la blogosfera a stelle e strisce. Da queste parti, ovviamente, faremo il tifo per il Grand Old Party Gop anche se sondaggi e opinionisti danno per favoriti i Democrats Dem che potrebbero così ribaltare i rapporti tra maggioranza e opposizione sia al Senato (in bilico fino all’ultimo) che alla Camera. Staremo a vedere… Insieme a voi. Buona visione!

StarSailor & Freedomland