Tags

Related Posts

Share This

Lettera immaginaria

Caro Marco, Cara Emma, Compagne e Compagni, Come sapete il tema della laicità è a noi molto caro, ma dico di più: fondamentale! Con quello stronzo di Boselli ci siamo imbarcati in questa cazzata della Rosa nel Pugno che a me personalmente ha portato solo casini. Non solo non posso andare a Markette a sfottere Padoa-Schioppa che se la fa con la Spinelli e fa scrivere alla Spinelli che lui è bravo. Che poi, Marco, insomma, sono altri gli spinelli che piacciono a noi. Insomma la laicità,dicevo. E’ importante. Lo dobbiamo dire con chiarezza a Romano Prodi e allo Sdi che non staremo al governo un minuto in più se non smetterà questa baraonda clericale che interviene a gamba tesa nelle cose di casa nostra. Libero Stato, porco quel…come direbbe Emma, a cui rinnovo stima e affetto. A noi gli interventi a gamba tesa nun ce piacciono. Perchè qui si vuole la botte piena e la moglie ubriaca: si prende l’otto per mille e si fa politica, si sta su internet e si pretende che la blogosfera non dica quel che pensa. Eh,vabbè, Marco..se la metti così però. Sono menzogne,vabbè..Però,permettimi, insomma: se qui c’è stata una cazzo di idea quella è stata mia, se c’è stato qualcosa di decente qui dentro, è stato per merito mio. Mentre voi dicevate al congresso: Indulto, Indulto, Indulto. Io ripetevo: Casa Pannella, Casa Pannella, Casa Pannella. E nemmeno Casa Blair, Casa Fortuna, Casa Zapatero. No, solo Casa Pannella. Nemmeno Bonino. Capito Marco quanta stima e affetto ho per te? Questi ci stanno prendendo per il culo su tutto,compagne e compagni. Sui pacs, sul testamento biologico, sulla scuola pubblica. Ma come cazzo si fa?! E noi ci incazziamo se uno ci prende per il culo sul serio? Avete mandato le truppe cammellate contro di me in ogniddove e adesso v’incazzate perchè qualcuno mi difende? Eddai, Marco, per piacere. E poi,Diego Galli, ma che t’incazzi a fa’? Nun ce volete sta’ che c’è chi mi vuol bene,là tra i neocon. Ve l’avevo detto io: facciamo un tavolo dei volenterosi. Io, Marco Pannella, Emma Bonino, Tabacci e DAW. Avete sempre detto no, nun se fà così. Io lo dico con chiarezza: smettiamola di farci del male, smettiamola con questo Tafazzismo. Non siete dei cretini qualsiasi: siete Marco Pannella ed Emma Bonino. Quasi come Vianello&Mondaini. Che barba,che noia. Ah,dimenticavo: adesso ho capito perchè Castaldi piangeva. E c’ha ragione a piangere. Io da oggi inizio un grande Satyagraha per la libertà di satira e perchè c’ho un tre chili da buttare giù che ho preso a cena con Chiambretti. Saluti, DC Dedicato a Daw e Geordie.