Tags

Related Posts

Share This

Final Liveblogging

01:07. All’82% dello scrutinio il vantaggio di Obama in Ohio è schizzato oltre i 140mila voti (51-48). Con questa ferale (e inutile) notizia, concludiamo questo sfortunato liveblogging elettorale. Onore ai vincitori (ma non a quelli che salgono sul carro del vincitore). Noi domani ci consoleremo con dosi massicce di shopping, prima che il president-elect inizi a nazionalizzare tutti i centri commerciali 🙂 Non aspettatevi aggiornamenti frequenti del blog per un po’. E ricordate… Palin/Giuliani 2012!

01:04. Sembra che almeno al GOP possa essere risparmiata l’umiliazione di perdere il Montana, in fino ad ora Obama era in vantaggio. Adesso, a metà dello scrutinio, McCain è davanti di pochissimo.

00:59. Qualche notizia positiva dal Senato: Chambliss è sopra il 51% in Georgia (ed eviterebbe il “ballottaggio”); Coleman ha circa 50mila voti di vantaggio su Franken in Minnesota.

00:57. Lo scrutinio dell’Ohio è rimasto fermo al 73% dei precints (67mila voti di vantaggio per Obama).

00:46. Quasi 200mila voti di vantaggio (51-49) per Obama in Florida (97% dello scrutinio).

00:35. A questo punto resto in piedi fino a che non è volato via anche l’Ohio (Obama +65mila voti). Tutto è perduto, fuorché l’onore 🙂

00:25. La retorica dei network in questi ultimi minuti è stata semplicemente disgustosa. Benvenuti negli United Socialist States of America.

00:14. Se ne vanno anche Indiana e North Carolina. Continua il recupero in Ohio.

23:58. Mentre Obama si immerge nel suo bagno di folla, la Florida se ne va (+17omila al 92% dello scrutinio).

23:52. Anche la North Carolina si allontana: quasi 30mila voti di vantaggio (50-49) per Obama al 95% dello scrutinio.

23:50. Continua il recupero di McCain in Ohio: 75mila voti di vantaggio (50-48) per Obama al 63% dello scrutinio.

23:45. 148mila voti di vantaggio (51-49) per Obama in Florida al 90% dello scrutinio.

23:33. 8mila voti di vantaggio (50-49) per Obama in Indiana al 96% dello scrutinio. Per essere una vittoria landslide, almeno nel conteggio degli electoral votes, ci sono stati davvero molti stati in bilico fino alla fine…

23:32. 20mila voti di vantaggio (50-49) per Obama in North Carolina al 94% dello scrutinio.

23:29. 96mila voti di vantaggio (51-48) per Obama in Ohio al 55% dello scrutinio.

23:28. 156mila voti di vantaggio (51-49) per Obama in Florida all’87% dello scrutinio.

23:22. McCain concedes. Vi ricordate quanto ci ha messo Kerry nel 2004?

23:16.
32mila voti di vantaggio (50-48) per McCain in Missouri al 60% dello scrutinio.

22:13. Mentre la folla impazzisce a Chicago e gli “analisti” della CNN piangono di fronte alle telecamere per l’elezione di Obama, McCain recupera leggermente in Ohio: 109mila voti di svantaggio (48-51) al 52% dello scrutinio.

23:03. Sorpasso di Obama in Indiana: 8mila voti di vantaggio (50-49) al 94% dello scrutinio.

23:00. La CNN assegna la presidenza a Obama. Noi continuiamo a contare i voti.

22:59. La CNN chiama la Virginia per Obama. Ma se l’è dovuta sudare (non era sopra di 10 punti nei sondaggi?).

22:57. Cresce ancora il vantaggio di Obama in Florida: 176mila voti (51-49) all’83% dello scrutinio.

22:55. 125mila voti di vantaggio (51-47) per Obama in Ohio al 49% dello scrutinio.

22:53. Per chi pensava che la Georgia fosse in gioco: McCain è 60-39 al 78% dello scrutinio.

22:51. 168mila voti di vantaggio (51-49) per Obama in Florida all’81% dello scrutinio.

22:48. McCain sembra resistere in North Carolina e affondare definitivamente in Virginia.

22:45. Più di mezzo milione di voti di vantaggio (57-42) per Obama in Pennsylvania al 77% dello scrutinio. Neppure i sondaggi erano stati così duri con McCain (per non parlare della mia previsione “de panza”…).

22:41.
134mila voti di vantaggio (52-47) per Obama in Ohio al 44% dello scrutinio.

22:39. Poco più di mille voti di vantaggio per McCain in Missouri al 36% dello scrutinio.

22:38. McCain resiste con 15mila voti di vantaggio (50-49) in Indiana al 90% dello scrutinio.

22:32. 48mila voti di vantaggio (51-49) per Obama in Virginia al 90% dello scrutinio.

22:31. Sorpasso di McCain in North Carolina: 3mila voti di vantaggio all’82% dello scrutinio.

22:29. 120mila voti di vantaggio (52-47) per Obama in Ohio al 39% dello scrutinio.

22:26. Quasi 40mila voti di vantaggio (50-49) per Obama in Virginia all’89% dello scrutinio.

22:25. 35mila voti di vantaggio (52-47) per McCain in Missouri al 23% dello scrutinio.

22:23. 159mila voti di vantaggio (51-49) per Obama in Florida al 67% dello scrutinio.

22:20. Solo 8mila voti di vantaggio (51-49) per Obama in North Carolina al 78% dello scrutinio.

22:19. 130mila voti di vantaggio (52-46) per Obama in Ohio al 33% dello scrutinio.

22:17. 12mila voti di vantaggio per McCain in Indiana all’86% dello scrutinio.

22:13. 30mila voti di vantaggio (50-49) per Obama in Virginia all’86% dello scrutinio. We didn’t keep it red… 🙁

22:10. 174mila voti di vantaggio (51-48) per Obama in Florida al 66% dello scrutinio.

22:08. McCain recupera in North Carolina: 18mila voti di vantaggio per Obama (50-49) al 73% dello scrutinio.

22:07. 40mila voti di vantaggio (53-46) per McCain in Missouri al 20% dello scrutinio.

22:02. 150mila voti di vantaggio (53-46) per Obama in Ohio al 27% dello scrutinio.

22.00.
La CNN chiama l’Iowa per Obama e lo Utah per McCain (pheeew!).

21:59. Sorpasso di Obama in Virginia: 10mila voti di vantaggio all’82% dello scrutinio.

21:57. 140mila voti di vantaggio (58-41) per Obama in Colorado all’8% dello scrutinio.

21:55. Leggero recupero di McCain in North Carolina: 50mila voti di vantaggio (50-49) per Obama.

21:52. Poco più di mille voti di vantaggio per McCain in Virginia al 78% dello scrutinio.

21:51. 160mila voti di vantaggio (54-45) per Obama in Ohio al 23% dello scrutinio.

21:50. 143mila voti di vantaggio (51-49) per Obama in Florida al 61% dello scrutinio.

21:48. La CNN chiama il New Mexico per Obama e la Louisiana per McCain.

21:46. Appena 24mila voti di vantaggio per McCain (50-49) in Indiana al 75% dello scrutinio.

21:43. 65mila voti di vantaggio (51-49) per Obama in North Carolina al 53% dello scrutinio.

21:39. Solo 5mila voti di vantaggio per McCain in Virginia al 73% dello scrutinio.

21:36. 35mila voti di vantaggio (55-44) per Obama in Colorado al 10% dello scrutinio.

21:32. Quasi 180mila voti di vantaggio per Obama in Ohio al 15% dello scrutinio. La CNN chiama lo stato per Obama.

21:30. 85mila voti di vantaggio (51-48) per Obama in North Carolina al 46% dello scrutinio.

21:28. Soltanto 12mila voti di vantaggio per McCain in Virginia (50-49) al 70% dello scrutinio.

21:22. Lieve recupero di McCain in Florida: 185mila voti di vantaggio per Obama (51-48) al 51% dello scrutinio.

21:21. McCain resiste con 25mila voti di vantaggio in Virginia (50-49) al 64% dello scrutinio.

21:20. Al 20% dello scrutinio, McCain ha 10mila voti di vantaggio (52-46) in West Virginia.

21:16. Liveblogging su RDM20.

21:14. Appena 25mila voti separano Obama da McCain in Virginia al 59% dello scrutinio.

21:13. La CNN chiama la Georgia per McCain.

21:12. McCain scende sotto i 100mila voti di svantaggio in North Carolina al 37% dello scrutinio.

21:08. FOX News chiama New Mexico, Minnesota, Michigan e… Ohio per Obama. That’s really bad…

21:07.
Obama allunga in Florida: oltre 220mila voti di vantaggio (52-48) al 48% dello scrutinio.

21:05. Obama recupera in Indiana: 50mila voti di vantaggio per McCain (51-48) al 59 per cento dello scrutinio.

21:03. Al 4% dello scrutinio, Obama ha 200mila voti di vantaggio su McCain in Ohio.

21:00. McCain recupera qualcosa in North Carolina, ma è sempre sotto di quasi 90mila voti (47-52).

20:58. Obama recupera in Virginia: McCain è davanti di 70mila voti (52-47) a metà dello scrutinio.

20:54. Nuovo allungo di Obama in Florida: 170 mila voti (52-48) al 42% dello scrutinio.

20:48. Il vantaggio di Obama in Florida si è ridotto a 140mila voti (51-48) al 41% dello scrutinio.

20:47. Anche FOX News chiama la Pennsylvania per Obama (ma Michael Barone getta acqua sul fuoco).

20:45. FOX News chiama la Georgia per McCain.

20:44. A metà dello scrutinio, 150mila voti di vantaggio per McCain in Indiana.

20:43. Sempre enorme (160mila voti) il vantaggio per Obama in North Carolina (13% dello scrutinio).

20:40. La CNN chiama la Pennsylvania per Obama. Con 10mila voti scrutinati al momento…

20:36. Oltre 100mila voti di vantaggio per McCain in Virginia, al 40% dello scrutinio.

20:28. Primi dati dalla Prince William County (dove siamo noi): Obama è davanti 51-48.

20:27. Obama davanti in Texas, ma è stato scrutinato solo l’1% dei voti.

20:24. McCain ha più di 100mila voti di vantaggio in Virginia (33% dello scrutinio), ma è sotto di 150mila in North Carolina (7% dello scrutinio).

20:23. McCain rosicchia qualcosa in Florida. Adesso è sotto 47-53 (circa 250mila voti al 30% dello scrutinio).

20:18. Obama +20 in New Hampshire (7% dello scrutinio).

20.15. Sempre circa 300mila voti di vantaggio per Obama in Florida (24% dello scrutinio).

20:09. 32mila voti di vantaggio per McCain in Indiana (32% dello scrutinio).

20:02. La CNN chiama Masachussets, Illinois, Connecticuit, New Jersey, Maine, Delaware, Maryland e D.C. per Obama; Oklahoma e Tennessee per McCain.

19:58. Più di 300mila voti di vantaggio per Obama in Florida al 12% dello scrutinio. That’s bad…

19:57. Gerathy: “Way too early to worry about Indiana”.

19:56. CNN e FOX News chiamano la South Carolina per McCain.

19:50. Obama recupera in Indiana (12mila voti di vantaggio per McCain al 24% dello scrutinio).

19:47. Quasi 180mila voti di vantaggio per Obama in Florida (9% dello scrutinio).

19:46. FOX News chiama la West Virginia per McCain.

19:43. Obama davanti di 150mila voti in Florida (3% dello scrutinio). Tenete presente che 100mila di questi voti arrivano da Miami/Dade.

19:40. McCain davanti di 20mila voti in Virginia (5% dello scrutinio).

19:38. McCain davanti di 48mila voti in Kentucky (16% dello scrutinio).

19:37. McCain davanti di 18mila voti in Indiana (19% dello scrutinio).

19:31. Obama davanti in Florida (ma le percentuali della CNN sono strane).

19:25. Novemila voti di vantaggio per McCain in Indiana (12% dello scrutinio).

19:23. Primi dati dalla Florida (54-46 per McCain), ma sono contee repubblicane.

19:19. Contro-sorpasso di McCain in Indiana: 2.000 voti di vantaggio (9% dello scrutinio).

19:18. McCain sopra di 25mila voti in Kentucky (13% dello scrutinio).

19:12: Obama sopra di 3.500 voti in Indiana (7% dello scrutinio).

19:06. McCain sopra di 8.000 voti in Kentucky (10% dello scrutinio).

19:04. McCain sopra di 1.300 voti in Indiana (4% dello scrutinio).

19:02. Meno di 3oo voti di differenza (a favore di Obama) in Indiana.

19:00. La CNN chiama il Kentucky per McCain e il Vermont per Obama. Non hanno “abbastanza dati” per Georgia, Indiana, South Carolina e Virginia (in cui i seggi si sono chiusi da pochi minuti).

18:54. Indiana: McCain 49 Obama 50 (3%). Kentucky: McCain 51 Obama 48 (9%).

18:52. Gerathy commenta la nuova infornata di exit poll.

18:51. Ecco gli exit poll, molto pro-Obama, che stanno iniziando a circolare.

18:46. Kentucky: McCain 70 Obama 29 (1%). Indiana McCain 49 Obama 50 (2%).

18:40. I dati che arrivano dalle singole contee dell’Indiana non sono buoni per McCain.

18:36. Indiana: McCain 49 Obama 50 (circa 36mila voti scrutinati)

18:29. Indiana: McCain 44 Obama 55 (1%)

18:28. Sì, sono (pochi) voti veri.

18:22. CNN. Kentucky: McCain 62 Obama 36 (credo siano i primi voti veri, non exit poll).

18:20. Florida, Indiana e Ohio, “too close to call” secondo Drudge.

18:17. More reasons to ignore exit polls.

18:12. Chiusi i primi seggi in Indiana e Kentucky.

18:11. Altre buone notizie dall’Ohio.

18:09. Anche lo speciale del Tg1 riporta gli stessi dati di Repubblica.

18:03. Secondo Repubblica (che cita FOX News), McCain sarebbe davanti di 10 punti in Indiana e di 4 punti in Ohio, mentre sarebbe sotto di 19 (!) in Virginia. Mah…

17:57. Il Senatore in liveblogging!

17:55. Altri exit poll su Huffington Post.

17:52. Per Drudge, gli exit-poll danno Obama sopra di 15 punti in Pennsylvania.

17:51. Liveblogging anche da Mithrandir.

17:49. Gerathy: “Obama by 4 in Pennsylvania, by 2 in Virginia, trailing by 2 in North Carolina, leading by 1 in Florida, leading by 1 in Ohio” (Gawker). Mmmm…

17:44.
A Marc Ambinder è arrivato questo messaggio: Hello, this is Jeff Blodgett from the Minnesota for Obama campaign. Our initial data shows this election is significantly closer than the polls predicted. We are putting out an urgent call for volunteers… We are organized groups to knock on doors at five P.M., or earlier if you can, for our final GOTV operation.” This was followed by different numbers to call based on your residence”.

17:43. Virginia is the new Florida?

17.38. Se la Pennsylvania è così blu, perché succede questo?

17:35. Rudy Giuliani fantastico (ma non troppo ottimista) sulla CNN.

17:24. Liveblogging nche su NoisefromAmerika e Daw.

17:16. Secondo Drudge, i democratici sono vicini a conquistare 58 seggi al Senato (poteva essere peggio…).

17:13.
Un abbraccio forte a Pierluigi.

17:12.
Quando usciranno i primi exit poll, ricordatevi di questo memo.

17:07. Tre ore di fila per votare a Orlando (Florida).

17:03. Exit poll della CNN. Most important issue: Economy 62%; Iraq 10%; Terrorism 9%.

17:00. Qualche buona notizia da Jim Gerathy. A quelle di The Patriot Room (via Simone), invece, purtroppo non ci crediamo.

16:48. La cosa straordinaria è che i volontari dei due candidati stanno fuori dai seggi, gomito a gomito, senza nessun problema. Nel precint della libreria pubblica di Woodbridge un paio di loro hanno addirittura accettato di farsi fotografare insieme.

16:43. Abbiamo finito il giro dei seggi della Prince William County (ecco le foto). Non abbiamo visto le code interminabili di cui parla la televisione (anzi), ma sia i volontari di Obama che quelli di McCain ci hanno assicurato che il turnout è superiore sia a quello del 2000 che a quello del 2004.

14:00.
Ecco la mia previsione finale (de’ panza). Più sotto trovate anche quella da poll junkie “neutrale”. Adesso andiamo a fare un giro dei seggi per fare un po’ di fotografie. Fino almeno alle 20.00 il liveblogging sarà intermittente. Poi, tutti da “L&B pizzeria” per il Victory Party del PWCGOP (Prince Williams County Grand Old Party).