Tags

Related Posts

Share This

Finalmente

Finalmente la politica italiana ha un partito di centrosinistra vero. Antiberlusconiano, ma non troppo. Con la giusta dose di vocazione maggioritaria, per essere un bel “country party”, e contemporaneamente pluralista e proporzionalista. Un bel partito della spesa pubblica, che non vuole abbassare le tasse manco morto e che, nella migliore tradizione del centrosinistra italico, guarda al passato e non al futuro. Un partito che ripensa a governare questo scalcinato paese come negli 70-80 lo governarono i membri di diritto del suo Pantheon politico, che ci hanno riempito di debiti e arretratezza. Se sei iscritto al Pd, puoi pure morire democristiano di sinistra. Ma se, come il sottoscritto, ti senti repubblicano (americano) e conservatore (inglese) proprio non puoi accettare nè i democristiani di ritorno, nè la sinistra avanzata (nel senso di rimasta nel frigo). Comunque preparatevi, è arrivato il Partito della Nazione.