Tags

Related Posts

Share This

Chiarire, please

Certamente una spiegazione ci dev’essere. E chi si candida a governare una Regione (e una Sanità) tra le più importanti in Italia ha il dovere di chiarire, smentire e spiegare. La giustificazione (ridicola) di non voler coinvolgere il sindacato in una campagna elettorale non regge nemmeno per un secondo. Renata Polverini è candidata nel Lazio perchè è segretario dell’Ugl e quindi dev’essere in grado di giustificare anche le virgole di quel che ha fatto da segretario di quel sindacato. Il non voler rispondere appare una mezza ammissione di colpevolezza. E sarebbe grave, che per far dimenticare un Presidente di Regione che andava a trans con l’auto blu, ci affidassimo a una che non è in grado di dirci quanti iscritti ha il sindacato di cui è stata per anni la leader indiscussa.