Tags

Related Posts

Share This

Double Standard

I contributi elettorali garantiti a Barack H. Obama da dirigenti e impiegati della Goldman Sachs sono almeno sette volte quelli di Enron a George W. Bush, per cui l’ex presidente è stato ripetutamente crocifisso dai mainstream media durante il suo doppio mandato. Al milione (e spicci) di dollari gentilmente regalati da Goldman Sachs a Obama, poi, bisognerebbe aggiungere il mezzo milione donato al suo segretario di stato, Hillary Rodham Clinton. Si attende, da un momento all’altro, la reazione sdegnata del New York Times.