Tags

Related Posts

Share This

E’ mio fratello

Non quello biologico (che diventerà il più bravo di tutti) ma quello acquisito. Quello che mi sono selezionato, scelto, cercato. E che ho trovato in una vietta a metà strada tra Termini e Piazza di Spagna il 17 marzo di qualche anno fa. Ci separano chilometri che non sono mai troppi per condividere ogni cosa. Dalla più seria (i marshmallows) alla più idiota (la politica). Un condensato lo trovate qui, nella bellissima intervista che gli ha fatto la bellissima Caterina Carosi.