Tags

Related Posts

Share This

The Surge

A tre giorni dal voto i Conservatori di David Cameron avrebbero compiuto un’importante accelerazione nei cosiddetti seggi in bilico (swing seats). In questi collegi chiave, infatti,  tra Laburisti e Conservatori lo swing misurato da un sondaggio IPSOS MORI sarebbe del 7% e garantirebbe ai Tories la maggioranza assoluta del Parlamento e la possibilità di formare un governo senza appoggi esterni. Tutto questo, considerando il fatto che i LibDem dovrebbero rubacchiare qualche deputato a Gordon Brown e che quindi la maggioranza potrebbe essere ben maggiore di quella pronosticata da IPSOS (due seggi soltanto). Al di là del dato numerico, però, rimane un fatto abbastanza chiaro: per la prima volta i Conservatori ricominciano a parlare di maggioranza assoluta. E con Nick Clegg in difficoltà e Gordon Brown ormai lesso potrebbe essere lo strappo decisivo. UPDATE: Ipsos-Mori ha appena rilasciato un comunicato in cui spiega che – con uno swing del 7% – non ci sarebbe nessuna maggioranza conservatrice. Il tutto sarebbe dovuto all’ottimo risultato dei LibDem in alcuni seggi “likely conservative” che rosicchierebbe qualche collegio ai Tories. Io sono convinto del contrario. Ovvero che i LibDem si sgonfino a tal punto da rubare molto poco ai Conservatori e, contestualmente, i Laburisti rischino veramente un risultato pessimo perdendo moltissimi dei seggi in bilico con i Conservatori.