Tags

Related Posts

Share This

A titolo personale

La mia è una posizione che assumo a titolo personale ma non sono contrario all’affissione dei manifesti contro l’omofobia che inizierà nei prossimi giorni in città. Sul tema dei diritti civili tanta strada è stata fatta e tantissima rimane ancora da fare. Qualsiasi discriminazione va condannata con forza e qualsiasi atto che combatta le discriminazioni va sostenuto. Questo non significa far venir meno il sostegno alla famiglia e la valorizzazione del suo ruolo all’interno della società. Non c’è, infatti, alcuna contraddizione tra la volontà di potenziare e migliorare gli strumenti di sostegno alle nostre famiglie e una manifestazione come questa contro la discriminazione. Le due posizioni sono assolutamente conciliabili e sono anzi coerenti con una visione moderna e liberale dello stato e della società in cui viviamo. Su questo, nel centrodestra come negli altri partiti, vi possono anche essere opinioni differenti, quel che è certo è che è meglio un atto in più contro l’omofobia e contro ogni discriminazione che uno in meno. E con questa vi auguro Buon Weekend, certo che David Cameron è d’accordo con me.