Tags

Related Posts

Share This

The Big Society

Lo Stato non è lo strumento a difesa dei diritti individuali del cittadino — come vuole il costituzionalismo liberale— ma, degradato a puro statalismo, pretende siano i cittadini a essere al suo servizio, secondo l’imperativo razionalista e totalitario della «volontà generale» nella quale si fondono e si annullano le autonomie e le singole libertà individuali.

Piero Ostellino, Corriere della Sera. Pensavate fosse David Cameron, eh?