Effetto Montecarlo

Chiamatelo “Effetto Montecarlo”. Stoppa l’ascesa di Fini, fa crescere il Pdl e rafforza la Lega. Il sondaggio Spincon per Notapolitica registra i primi problemi per il Presidente della Camera Gianfranco Fini che vede il suo movimento perdere il 2,4% in una settimana e fermarsi di poco sopra al 4% necessario ad ottenere seggi in Parlamento. Sale il Pdl che arriva al 31,2% e pare in ascesa per la prima volta negli ultimi due mesi. Va sempre forte la Lega, stabilmente primo partito in Veneto e in molte province lombarde, e che è stimata attorno all’11,5%. Una progressione lenta ma costante, quella del partito di Umberto Bossi, che lascia intendere un’ulteriore crescita capace di portarla fino alla soglia del 12%, risultato mai raggiunto prima dal Carroccio. Stabili Udc (5,2%) e a Api (0,9%) con un ipotetico Terzo Polo che si fermerebbe oggi al 10,3%. Guadagnano qualche punto rispetto al sondaggio precedente sia il Pd (25,8%) che l’Italia dei Valori. (6,7%). Ad essere decisivo per gli equilibri del centrosinistra è però Sinistra e Libertà che cresce di un altro decimo di punto e contiuna a rosicchiare consenso ai nemici-amici di Rifondazione Comunista. In leggera crescita, appena al di sopra dell’1%, il Movimento di Beppe Grillo: nonostante le ottime percentuali di cui è accreditato da più parti, nel sondaggio di Spincon non sembra sfondare. Risultato Coalizioni CENTRO DESTRA 44,6% pdl 31,2% lega 11,5% destra 1,9% TERZO POLO 10,3% fut e lib 4,2% udc 5,2% api 0,9% CENTROSINISTRA 40,3% pd 25,8 idv 6,7 rad 1,6 com 1,9 sin lib 4,3 grillo 1,4