Tea Party & Pizza

Mentre Karl Rove è convinto che (con la vittoria di Christine O’Donnell alle primarie) il GOP abbia perso ogni speranza di conquistare il Delaware (e forse il controllo del Senato), Jeri Thompson sull’American Spectator azzarda una tesi contraria. Gli ultimi sondaggi dalla Florida, che vedono in grande vantaggio un altro “protetto” dei Tea Party dato prematuramente per sconfitto dopo le primarie, sembrano dare (almeno parzialmente) credito alla teoria della Thompson. Ma l’ottimismo, per i repubblicani, arriva come sempre dallo stato comatoso degli avversari. Ormai anche a sinistra si sono resi conto che il Partito democratico è una pizza.