Copiate!

Solitamente fate così: prendete un pezzo del New York Times o (quando va bene) del Washington Post, lo leggete, non lo capite e poi ne fate una goffa traduzione/trasposizione in italiano. Per fare tutto questo superlavoro vi fate chiamare “corrispondenti dagli Usa”, “giornalisti” o, per i migliori di voi, “americanisti”.

E’ il vostro lavoro, non è difficile è, tranne rarissime eccezioni, riuscite a farlo molto male. Così siete ancora convinti che Obama sia il successore di John Kerry e che a Saddam andava proposto l’esilio.

Questa volta, però, siamo noi a chiedervelo in ginocchio: copiate dai giornali americani. Scrivete un pezzo sulla Giffords come quello del Los Angeles Times, di Usa Today, del New York Times, del Wall Street Journal. Non abbiate paura, copiate a piene mani.

Vi basterà, per evitare di scrivere le stronzate di Zucconi e Annunziata.