Vecchio dentro

Ci sta anche simpatico, Gianfranco Fini. Perché in fondo in fondo, per la prima volta nella sua vita, sembra aver tirato fuori il coraggio. In più c’è il grande ruolo di internet nella costruzione del suo partito e il tanto spazio dato ai giovani: ci sarebbero tutti i presupposti per dirgli “bravo”.

Poi lancia il suo progetto per l’Italia del domani e lo chiama “Italia 2020“.

Peccato che il nome sia lo stesso di quello scelto da Giorgia Meloni, Maurizio Sacconi e Mariastella Gelmini per presentare il loro piano di azione per l’occupabilità dei giovani.

Un po’ di fantasia, ogni tanto, non guasterebbe.