Scuderia Varenne

Ieri siamo stati in visita per voi alle “Premiate Scuderie Varenne” e abbiamo parlato a lungo con i fantini che si stanno preparando a correre i Grand Prix locali del 15 e 16 Maggio. Si tratta di corse molto complesse e, anche se non gareggia in prima persona, Varenne sente su di sé la responsabilità della buona riuscita complessiva dei suoi colleghi di scuderia.

Ad oggi, ci riferiscono i preparatori dei cavalli, poche corse sembrano davvero segnate. Certamente appannagio della scuderia di Fan Idole saranno le corse di Bologna e Torino, con i tecnici azzurri convinti che non si correrà alcun giro supplementare. Round secco anche a Milano dove, stando sempre alla scuderia Varenne, il purosangue Morattenne vincerebbe al primo tentativo.

Sul filo di lana, invece, i Grand Prix di Pordenone, Trieste e Napoli. All’ombra del Vesuvio Lettierenne finirà al photofinish, anche se gli scommettitori sembrano persuasi dal fatto che un secondo giro contro Fan Morcon penalizzerà il candidato azzurro. In Friuli Venezia Giulia, invece, si mette male per i cavalli di Varenne: Pedicienne ed Antonienne a Pordenone e Trieste concluderebbero in testa il round numero uno, finendo per essere superati al secondo giro.

Gli uomini di Varenne sono però convinti di una cosa: se la scuderia azzurra vince Milano e Napoli, qualsiasi sia il risultato degli altri GP, allora la partita è vinta. Altrimenti sono guai. E c’è già chi parla di un possibile Tremontenne pronto in rampa di lancio. Pardon, di galoppo.