Cinque passi avanti

Quando, poco più di un anno fa, abbiamo abbandonato i nostri blog per dare vita a RightNation.it eravamo scettici. Primo, perché lasciare le rispettive case non è mai facile. Secondo, perché un blog comune significava rinunciare ad un pezzetto della nostra identità e della nostra storia.

Quattordici mesi dopo possiamo dire che l’esperimento è riuscito: questo luogo virtuale registra oggi più visitatori della matematica somma degli altri due e, cosa più importante, è riuscito a crearsi un piccolo spazio di vita autonoma sulla rete. E’ il blog di Andrea e Simone, ma non solo. Hanno contribuito in molti (ricordiamo, su tutti, lo speciale “Reagan Nation” per i cento anni dalla nascita di Ronnie) e su queste pagine sono transitate molte firme e altrettanti pensieri.

Adesso vogliamo di più, perché fermarsi è sempre sbagliato. In un momento storico delicato per il centrodestra italiano, sostenitore più o meno attivo di questo governo tecnico e con una classe dirigente in pieno deficit di idee, rimaniamo ancora convinti che unire le forze e ricercare sintesi rappresenti l’unica via per crescere e affermare la nostra agenda politica. Lo avevamo detto nell’editoriale di apertura e di presentazione di questo blog: RightNation.it non è un prodotto finito, non potrà mai essere un cantiere chiuso. In questi mesi abbiamo sperimentato modalità nuove, come il podcast, e rispolverato vecchi cavalli di battaglia, come i liveblogging e gli speciali tematici.

In un panorama web che sembra aver assimilato pienamente tutti i difetti dei media tradizionali (politicamente corretto, faziosità, guerre tra bande, character assasination) sentiamo che è giunto il momento di fare un passo in avanti e di rendere questo spazio qualcosa di più di un semplice blog. Le porte di rightnation.it si aprono e, questa volta, non per fugaci ospitate ma per aumentare il numero dei compagni di viaggio con cui provare ad immaginare la “nostra” destra.

Benvenuti a bordo, quindi, a Paola Liberace, Dario Mazzocchi, Cristina Missiroli, Filippo Nardelli e Francesco Sciotto. Nella testata del blog spariscono i nostri nomi e il “chi siamo” è arricchito da facce e storie nuove (di Dario e Filippo trovate già le mini-biografie, nei prossimi giorni arriveranno tutte le altre). Questa diventa, oggi, a tutti gli effetti, la piattaforma da cui proveremo a costruire una Right Nation italiana. Buon viaggio!