Star System

Dopo gli scontati mea culpa del post sconfitta, ci mancavano le reazioni ex post delle celebrities. E le star che hanno sostenuto, anche finanziariamente, la campagna del loro rieletto beniamino sono tante. Nulla ha potuto il sincero e accorato endorsement il simpatico e genuino Kid Rock, che si era apertamente schierato con Mitt Romney. Il rocker aveva dedicato allo sfidante repubblicano il suo successo del 2010,Born Free. Un titolo praticamente perfetto. Ma alla fine a festeggiare sono stati Bruce Springsteen e Jay-Z.

Abbiamo visto i festeggiamenti della strada, le lacrime e i sorrisi. E immancabili sono arrivati anche i festeggiamenti glitterati dei famosi, che durante il party dello scorso lunedì si sono lasciati andare in dichiarazioni d’amore per Obama e addirittura in suggerimenti si strategia politica per il GOP.

Ne riporta alcuni il sito BuzzFeed.com. Così ci fa piacere apprendere che Jennifer Westfeldt (l’attrice di Kissing Jessica Stein, per capirci) si senta ora sollevata dopo aver avuto il sonno disturbato per un mese al solo pensiero che Obama potesse perdere: “I’m so, so relieved.[…] I was so panicked, I couldn’t sleep for a solid month just worrying about it”.

La protagonista indiscussa di Sex and the City, Sarah Jessica Parker, sostiene che il GOP dovrebbe finalmente prendere il considerazione “the reality of this country, the wonderful diverse group of Americans that now exist – that’s the voting bloc”. E si potrebbe anche dire che non ha tutti i torti.

La sua amica e designer Diane Von Furstenberg, anch’ella sostenitrice di Obama, afferma: “I would like more than anything, that people come together”, ovvero che più di ogni altra cosa desidererebbe che la gente fosse unita. Salvo poi affermare: “Everyone here better be a Democrat; no Republicans!” Alla faccia delcome together…

Insomma, ci mancavano solo le star!