GP di Bologna

0.b

All’ombra delle due Torri si corre il Grand Prix che meno interessa gli appassionati allibratori. Il campione uscente Fan Merolòn è certo di bissare il successo di cinque anni fa, anche se rimangono molti dubbi sulla sua capacità di vincere subito al primo giro. Nella corsa preparatoria al GP di Bologna che si è corsa all’Ippodromo del Nord Est, il purosangue della scuderia Fan Idòle si è fermato ad un passo dal trionfo immediato, chiudendo il miglio in 49 secondi e costringendo i suoi tifosi a ritornare all’impianto per un secondo giro di pista .

Dietro di lui, staccatissima, c’è la nordica Groom de Borgeouis che, doppiata, chiude la gara in 22”. Un tempo comunque utile a garantirsi la sfida a due della seconda manche e che permette alla scuderia guidata dall’istrionico Peu Sauf di tentare l’assalto al dominio di Fan Idòle nel capoluogo emiliano. Terzo, a distanza di sicurezza, c’è il pentastellato Igor Trouàn: per lui, accreditato di un giro di pista in 16” netti, pochissime possibilità di qualificarsi al secondo turno.

ORDINE D’ARRIVO
Fan Merolòn 49”
Groom de Borgeouis 22”
Igor Trouàn 16”