Voci dalle scuderie. Ippodromo de la Baguette

05b

Ci ha chiamato qualche ora fa un inviato del prestigioso Corriere Ippico, raccontandoci di avere assistito in tv ad una serie di prove sul miglio corse all’Ippodromo de la Baguette.

Si è trattato, in particolare, di allenamenti che hanno coinvolto tutti i principali cavalli che si sfideranno nei Grand Prix delle grandi città italiane il 5 giugno.  Secondo i cronometristi de la Baguette ci sono almeno tre corse già decise in partenza e che riguardano tre campioni uscenti. Nel Grand Prix di Napoli, in quello di Bologna e in quello di Torino, infatti, ci sono pochi dubbi: Galopin du Magistry, Fan Merolòn e Fan Grissìn vinceranno le loro corse in scioltezza, anche se sarà sempre necessaria una seconda manche.

Più complessa la situazione nella capitale dove l’esito del Grand Prix di Roma dipenderà molto dall’ordine di arrivo della prima manche. Nelle corse all’Ippodromo de la Baguette ad arrivare prima è sempre la pentastellata Igor Rayòn con Fan Petit Vest ottimo secondo. Il terzo posto va a Melòn Tricolòr che riesce a battere al fotofinish gli ex compagni di squadra di Varenne guidati dal cavallo Marquiénne. Il problema è che proprio quest’ultimo risulterebbe l’unico in grado di superare Igor Rayòn in un’eventuale seconda manche: se non dovesse riuscire a schiodarsi dal quarto posto, però, il destino del Grand Prix di Roma pare segnato e la prima vittoria dei pentastellati di Igor Brick in un Grand Prix importante è sempre più vicina.