Grand Prix di Torino

175534677-b147b672-747b-4795-a4e1-0a0e74e35397 (1)

Seconda corsa clandestina per i cavalli che saranno impegnati nel classico appuntamento del Grand Prix di Torino che si correrà all’ombra della Mole Antoneliana il 5 giugno prossimo. Ieri si è corso all’Ippodromo di Spinòl, boutique ippica digitale che ha già regalato molte soddisfazioni agli scommettitori italiani.

Vince come da pronostico il campione uscente.  L’esperto Fan Grissìn, infatti, chiude il miglio in 46,5″ e stacca nettamente la più insidiosa delle concorrenti. Nonostante una prestazione brillante, la pentastellata Igor Cintre non riesce ad andare oltre il 26″, garantendosi comunque la possibilità di una seconda manche contro il superfavorito della scuderia Fan Idòle.

Dietro i battistrada, iniziano a definirsi le posizioni in maniera abbastanza netta. La grande divisione sul lato destro della pista premia Groom de Moràn: il purosangue nordico chiude il giro in 10″ e si assicura la medaglia di bronzo nella prima manche del Gp. Quarta piazza per un vivace General du Airaux  che conferma il discreto stato di forma: con i suoi 7″ sul miglio è decisivo per impedire la vittoria al primo giro diFan Grissìn, diventando così una pedina molto importante per le future alleanze in pista.

Il gruppetto degli inseguitori si chiude con l’arrivo al traguardo di  Partenopiénne e Rob Rouge: i due cavalli, un tempo insieme nella scuderia Varenne, chiudono la corsa rispettivamente a 5″ e 4″. Non i tempi che immaginavano quando hanno iniziato ad allenarsi. 

Poco dopo la comunicazione ufficiale dei risultati, il giudice di gara ha richiamato in pista i primi due arrivati per un giro di spareggio. L’affermazione di Fan Grissìn è stata abbastanza netta: con i suoi 54”secondi ha chiuso in testa una gara che ha controllato dall’inizio alla fine. Il tifo di tutti gli altri cavalli in gara non è riuscito a spingere la pentastellata Igor Cintre oltre i 46″: una prestazione comunque maiuscola per una scuderia considerata, solo fino a qualche tempo, fa la terza o quarta forza in gara. 

ORDINE D’ARRIVO
Fan Grissìn 46,5”
Igor Cintre 26″
Groom de Moràn  10”
Partenopiénne 5”
General du Airaux 7”
Rob Rouge 4”

ORDINE D’ARRIVO – SECONDA MANCHE
Fan Grissìn 54”
Igor Cintre 46″