GP di Bologna

course hippique attelée

Seconda corsa clandestina all’ombra delle due Torri. All’Ippodromo di Spinòl scendono nuovamente in pista i tre cavalli principali che si sfideranno per il regno di Fan Merolòn.  Il campione uscente ha come obbiettivo evitare di giocarsi la vittoria nella seconda manche ma anche in questa corsa è, ahilui, costretto ai tempi supplementari. Il purosangue della scuderia Fan Idole chiude il miglio in 45″, abbastanza lontano dalla fatidica “quota 50” che gli permetterebbe di riposare dopo il Gp ufficiale del 5 giugno.

Molto staccata, in seconda posizione, arriva  la nordica Groom de Borgeouis che questa volta evita il doppiaggio e ferma il cronometro a 27″, un tempo sufficiente a garantirsi la rivincita fra 15 giorni. Sempre terzo e senza mai impensierire il duo di testa, il pentastellato Igor Trouàn: per lui, accreditato di un giro di pista in 15” netti, pochissime possibilità di qualificarsi al secondo turno.

I primi due classificati sono stati poi richiamati in pista per il giro di spareggio. Fan Merolòn è rimasto in testa per tutta la gara, non correndo mai alcun rischio, e controllando la distanza da Groom de Borgeouis. Alla fine il risultato è stato abbastanza netto: 57″ a 43″ per il campione uscente

ORDINE D’ARRIVO
Fan Merolòn 44”
Groom de Borgeouis 27”
Igor Trouàn 15”

ORDINE D’ARRIVO – SECONDA MANCHE
Fan Merolòn 57”
Groom de Borgeouis 43”