Ippodromo San Nicola

gp2a

Condizioni meteorologiche perfette, a parte una leggera brezza che soffiava da sud-est, per la gara di preparazione al Grand Prix de la Constitution che si è svolta oggi al prestigioso Ippodromo di San Nicola. A sfidarsi, in vista del GP del 4 dicembre, i due purosangue che ormai da mesi si danno battaglia per conquistare i favori di scuderie, allibratori e tifosi: Truie Blessée e Assemblage Hétéroclite

Fin dalle prime battute della gara si è capito immediatamente che Truie Blessée, sostenuto dalle scuderie più vicine alla Federazione Ippica (gran parte di Fan Idòle, Ipson de le Scipiòn e Petit Vert) non sta attraversando uno straordinario periodo di forma. Forse appesantito dalle polemiche interne tra Fan Faròn e la frangia che si oppone alla sua leadership dentro Fan Idòle, Truie Blessée è partito molto lentamente, facendosi superare da Assemblage Hétéroclite già alla prima curva. 

Spinto dal tifo dei sostenitori di Groom de Bootz, Varenne,  Frères Tricolòr Société Genérélle de l’Energie, per una volta alleati con Gauche Passé, Igor Brick e oppositori interni di Fan Idòle, il purosangue noto per essere un bastian contrario ha mantenuto il controllo della corsa per tutto il primo giro, senza neanche dare l’impressione di voler spingere fino in fondo.  

All’inizio del secondo e ultimo giro, poi, Assemblage Hétéroclite ha prodotto lo sforzo decisivo, staccando definitivamente un demoralizzato Truie Blessée, ormai in debito d’ossigeno. Il rettilineo finale è stato, contemporaneamente, una marcia trionfale per Assemblage Hétéroclite e una lunga agonia per Truie Blessée

Alla fine, Assemblage Hétéroclite ha tagliato il traguardo con ben dieci lunghezze di vantaggio sull’avversario. Se il risultato di questa corsa di preparazione fosse confermato il 4 dicembre, il cavallo blu conquisterebbe tutti i sacchi di biada in palio, rimandando – sine die – gli ambiziosi ma controversi progetti di riforma del sistema ippico elaborati da Fan Faròn.

Ora, preso atto della schiacciante vittoria dell’eterogeneo fronte che ha supportato l’allenamento di Assemblage Hétéroclite, bisogna sottolineare come gli allibratori e i proprietari degli ippodromi (in questo caso, quello di San Nicola), non sappiano ancora con certezza quale possa essere il livello di affluenza del pubblico nel giorno del GP de la Constitution ufficiale. E questo, nel fantastico mondo dell’ippica, fa una grande differenza. Molti spettatori, poi, non sono soltanto incerti sul recarsi o meno all’ippodromo, ma dichiarano anche di non avere preferenze particolari su un cavallo o l’altro. Fino all’ultimo giorno delle corse clandestine, insomma, la sfida – in cui apparentemente Assemblage Hétéroclite è il netto favorito – potrebbe rivelarsi più combattuta del previsto. Arrivederci alla prossima telecronaca. 

ORDINE D’ARRIVO
Assemblage Hétéroclite 55″
Truie Blessée 45″

.