Voci dalle scuderie-2

scuderia2

Quelli di avvicinamento al  Grand Prix de la Constitution  del 4 dicembre sono stati mesi particolarmente tormentati per l’ippica nazionale. Analisti e commentatori si sono a lungo interrogati su una questione decisamente spinosa:  il pluridecorato fantino brianzolo Burlesque correrà davvero il Grand Prix o farà finta di schierare Varenne ma poi starà a guardare? Durante il ritiro precampionato, il simpatico miliardario proprietario della scuderia azzurra ha dato più di qualche segnale contraddittorio. Prima ha lanciato con enfasi l’operazione Société Genérélle de l’Energie poi ha cambiato idea dicendo che il fiorentino Fan Faròn è l’unico fantino in grado di vincere una corsa, infine si è chiuso in un misterioso e lunghissimo silenzio, rotto solo dalle intemperanze del bizzoso Petit Reneé.  

La svolta per molti è arrivata domenica scorsa quando, al pari di Fan Faròn, ha fatto irruzione negli studi di  “Domenica Ippica” dell’amica Barbie de l’Ours, accolto da una standing ovation dei presenti. Da lì in poi è stato un lungo susseguirsi di presenze televisive e radiofoniche, contornate al solito dall’entusiasmo dei tifosi e dalle tante analisi dei commentatori. Ogni parola di Burlesque è stata attentamente pesata e analizzata in ogni sua sfaccettatura, ma alla fine il verdetto sembra essere unanime: il fantino brianzolo è in pista, agguerrito più che mai e pronto a guidare i tifosi di Varenne e a favorire lo sprint finale di Assemblage Hétéroclite.

Ma cos’ha determinato questa improvvisa accelerazione e questo repentino cambiamento nell’atteggiamento di Burlesque? I bene informati ci hanno raccontato di un ippodromo, conosciuto e affermato a livello nazionale, in cui i due cavalli correrebbero con tempi davvero sorprendenti. In questo tracciato, particolarmente tecnico, Assemblage Hétéroclite sarebbe in netto vantaggio su Truie Blessée proprio grazie al contributo dato dai tifosi di  Varenne. Un elemento questo che avrebbe convinto Burlesque a rompere gli indugi e a cercare di intestarsi una volta per tutte la possibile vittoria.

I vostri affezionatissimi inviati nel mondo dell’ippica non sono rimasti con le mani in mano e hanno recuperato una cassetta, rigorosamente VHS, con la registrazione in esclusiva della clamorosa corsa che si è disputata qualche giorno fa nei pressi di Milano. Questa sera ve la raccontiamo nei dettagli. Stay tuned! 

.