Eau de Maître/2

gp4

Seconda corsa clandestina della stagione all’Ippodromo d’Eau de Maître, l’impianto costruito dal titolare del dismesso Ippodromo Homme de la Guêpe, dalle cui tribune si riesce a scorgere l’inconfondibile sagoma del Mont Rose. A poche ore dal GP ufficiale de la ConstitutionAssemblage Hétéroclite e Truie Blessée si sfidano nuovamente nella rivincita della gara che, qualche giorno fa, aveva visto prevalere il purosangue bastian contrario con sei lunghezze di vantaggio sul rivale che annuisce continuamente.

Stavolta il cavallo blu (sostenuto dalle scuderie Groom de Bootz, Varenne, Frères Tricolòr, Société Genérélle de l’Energie, Gauche Passé, Igor Brick e dagli oppositori interni di Fan Idòle) parte come un razzo, deciso a smentire chi lo vorrebbe in calo di forma. Truie Blessée (sostenuto dai fedelissimi di Fan Faròn in Fan Idòle, Ipson de le Scipiòn e Petit Vert) azzarda un tentativo di rimonta nel secondo giro, ma proprio prima del rettilineo finale crolla bruscamente, quasi disarcionando il fantino Fan Faròn in preda a una crisi di nervi.

Sul traguardo, Assemblage Hétéroclite arriva con una dozzina di lunghezze di vantaggio su Truie Blessée: il distacco più pesante accumulato dal cavallo rosso in questa stagione. L’unica speranza per il cavallo rosso è che le cose cambino in fretta nelle prossime corse clandestine (le telecronache previste per oggi solo almeno altre due) perché, con un risultato del genere al GP ufficiale di domenica, la controversa riforma dell’ippica voluta da Fan Faròn non avrebbe alcuna speranza di passare, neppure con un afflusso oceanico di tifosi d’oltreconfine.

.

ORDINE D’ARRIVO
Assemblage Hétéroclite 56,0″
Truie Blessée 44,0″

.

.