Tags

Related Posts

Share This

La fine del Faraone

Più di mille parole, di decine di editoriali, più di sociologi e analisti, più di economisti dotti e dotti politologi, più di ogni altra cosa è la rete che segna la disfatta di Riccardo Illy. In silenzio dal giorno della sconfitta si è lanciato in una personalissima battaglia contro sè stesso, cercando di cancellare ogni traccia del suo passaggio sul pianeta terra. A ricordarci che esiste, l’ottimo caffè della sua azienda e quel sito internet “off line”, con una dicitura beffarda “Presidente del Friuli Venezia Giulia”. A quando il redirect qui?