Tags

Related Posts

Share This

The Garden State Enigma

Sei nuovi sondaggi, nell’ultima settimana, per la corsa a governatore del New Jersey che vede contrapposti l’incumbent democratico Jon Corzine, lo sfidante repubblicano Christopher Christie e l’incognita indipendente (transfuga del GOP) Chris Daggett. E il caos statistico regna sovrano. Secondo metà  degli istituti di ricerca, sarebbe in vantaggio Corzine: Democracy Corps (+3%); Suffolk (+9%); Quinnipiac (+5%). Secondo l’altra metà , invece, sarebbe in testa Christie: Survey USA (+2%); PPP (+4%); Rasmussen (+3%). Con i numeri di Daggett che oscillano spaventosamente tra il 7% (Suffolk) e il 19% (Survey USA). Da un punto di vista aritmetico, Corzine appare in leggero vantaggio, ma si tratta di un distacco molto lieve (0,6% secondo la media RCP), che addirittura sparirebbe se si ignorasse il sondaggio della Suffolk University, sul quale molti hanno espresso fondati dubbi (come non averli, se si utilizza uno screening dei likely voters che prevede il 93% di turnout?). Per quanto ci riguarda, continuiamo ad essere scettici su qualsiasi possibilità  di vittoria repubblicana in New Jersey. Il Garden State ha già  tradito il GOP troppe volte.