Tags

Related Posts

Share This

Chi è lo Re?

L’80% degli elettori del centrodestra continua a preferire Silvio Berlusconi a Gianfranco Fini. Lo conferma il sondaggio Spincon per Notapolitica.it che ha testato il gradimento dei due leader del centrodestra e li ha messi virtualmente in competizione per la carica di Presidente del Consiglio. Se nel centrodestra ci fossero delle ipotetiche primarie con in palio la candidatura a Premier, Berlusconi stravincerebbe sul Presidente della Camera, convincendo l’81,8% degli elettori del PdL e il 79,6% degli elettori della Lega. Una vittoria nettissima, che ha percentuali quasi imbarazzanti al centro-nord con Berlusconi che sfiora il 90% in Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia e Gianfranco Fini che supera il 25% soltanto in alcune regioni del Sud. Il recente dualismo tra Presidente della Camera e Premier sembra quindi penalizzare Fini, almeno tra gli elettori del PdL, partito di cui è co-fondatore, che scelgono in massa Berlusconi e sembrano vivere le ultime uscite dell’ex leader di Alleanza Nazionale come un parziale tradimento dell’alleato. Netta affermazione di Berlusconi anche tra gli elettori leghisti, che sembrano avergli ormai perdonato gli anni delle liti con Bossi e, soprattutto in Lombardia e Veneto, gli regalano un autentico plebiscito. Più equilibrata la sfida tra l’elettorato dei partiti minori della coalizione, La Destra e Mpa, dove assistiamo ad un sostanziale pareggio tra i due. Se sull’elettorato de La Destra pesa ancora la comune provenienza aennina che garantisce a Fini una leggera maggioranza, nell’Mpa la bilancia pende, seppur leggermente, a favore del Cavaliere. Simone Bressan e Andrea Mancia, Notapolitica Chi fosse interessato ad acquistare il sondaggio completo può contattare SpinCon all’indirizzo spinconweb@gmail.com