Tags

Related Posts

Share This

Abbasso le tasse

Non è un caso che il centrodestra italiano e il suo unico vero leader smentiscano per l’ennesima volta ogni possibile voce sul taglio della pressione fiscale nel nostro paese. Non serve che stia qui ad annoiarvi su quanto sono alte le tasse in Italie, su quanto assurdo sia il nostro sistema di imposizione fiscale, su quando ridicola appaia agli occhi delle persone di buonsenso la nostra burocrazia. Vorrei soltanto farvi notare che, oggi, il Pdl  sta spostando lentamente il suo baricentro politico da posizioni antistataliste e liberali a proposte degne di un partito di sinistra riformista nemmeno troppo moderno. Lo dimostrano le scelte di politica interna e lo confermano i candidati scelti per le regionali di primavera. E’ il momento di dire con chiarezza – con molta chiarezza- che non siamo d’accordo e che ci aspettiamo adesso, da subito, un piano concreto che punti alla riduzione e alla semplificazione dell’imposizione fiscale e della burocrazia di questo paese. E’ quello, e non la giustizia, il punto da cui partire. Anche perchè è quello, e non la giustizia, l’unico motivo per cui abbiamo votato PdL alle ultime elezioni.