USA 2012 – Weekly Spot/4

Spesso una delle strategie migliori quando la crisi interna morde e poche sono le soluzioni efficaci da proporre alla gente, è prendersela con qualcun’altro: gli stranieri, altri paesi, la speculazione internazionale etc.
Entrambi i candidati americani non vogliono passare per quelli che appoggiano la Cina, ma per quelli che promuovono i prodotti americani. Chi sarà più credibile? 
Per i più attenti: con questi 2 spot l’agenda non vira verso la politica estera (tema mai toccato nella propaganda, almeno fino ad ora) ma rimane saldamente sul leitmotiv di questa campagna: la issue economica. Il tema Cina è infatti strettamente connesso alla perdita dei posti di lavoro in America.