Weinergate

Era il candidato più forte del partito democratico per la poltrona di sindaco di New York: un deputato liberal con la lingua tagliente, molto cool e adorato dai mainstream media. Adesso Anthony Weiner rischia di naufragare nel fango, perché invece di ragionare col cervello si è fatto trascinare dal pistolino. Come fanno notare su Ace of Spades, non sarebbe la prima volta che un uso “disinvolto” di Twitter mette nei guai qualcuno. Ma qualsiasi considerazione seria impallidisce di fronte allo spasso che si prova nel vedere i blog di sinistra (e non solo) arrampicarsi sugli specchi per elaborare improbabili teorie cospiratorie (con scarsi risultati) pur di non accettare una spiegazione semplice e antica come il mondo. Perché affaticarsi tanto, quando non ci crede neppure Weiner?

weenie, weeny
I
n.
(sl) pisello m., pistolino m.

II
agg.
(colloq) piccino.

weenie