Eh?

Surreale esibizione dellavallesca nel suo salotto preferito (Ballarò). Prima non accetta di parlare con Sandro Bondi (wow,che statura il compratore di pagine sul Corriere!) perché a suo dire parla solo col principale (deduciamo Berlusconi), poi spiega con fare spigliato perché l’articolo 8 della manovra estiva non va bene. E’ il momento della solidarietà e non della competitività, e chi se ne frega della BCE, di Marchionne e un po’ anche di Montezemolo che non credo abbia molto gradito l’improvvisa virata a sinistra del buon Dieguito. Che ha 20.000 occupati nelle aziende di cui è azionista di riferimento e non ha mai licenziato nessuno perché lui è solidale e soprattutto non produce niente all’estero perché non è il momento della competitività. O no?