Deb e le Primarie

Debora Serracchiani come l’avete conosciuta:

Le primarie di coalizione sono state giudicate strumento privilegiato per permettere ai cittadini di esercitare la loro sovranità nella scelta dei candidati alla presidenza della Regione.
Costruendo la coalizione, 27 Novembre 2011.

Perciò facciamo attenzione quando diciamo che vogliamo metter le mani sulle primarie, perché se le ingessiamo e snaturiamo diventeremo un partito più povero. Chi ci vota è gente matura e adulta che non deve essere tenuta per mano ma che chiede di essere messa di fronte a scelte chiare e coraggiose.
Primarie, 25 Gennaio 2011.

E’ stato costituito e lanciato on line la mattina di domenica 10 gennaio il gruppo facebook: “Vogliamo le Primarie di coalizione in Puglia, Lazio, Veneto. E dopo: uniti!”
In poche ore hanno aderito oltre 300 persone, e questo mi sembra un segnale rilevante. I fondatori e i membri sostengono un’idea che condivido e che ho già più volte ribadito pubblicamente. Il mio invito è perciò a rafforzare il gruppo e a contribuire al dibattito con opinioni e commenti, anche non solo virtuali.
Primarie, 10 Gennaio 2010.

Quando ho letto sui giornali che tornavamo a parlare delle primarie, di chi vuol farle, di chi no, di chi sì ma per finta, confesso che ho provato un senso di sconforto. Mi son detta: non è possibile dover tornare sempre daccapo. Siamo usciti dall’ultima assemblea nazionale convinti che noi eravamo il partito delle primarie e ora pare che non sia più così.
Un partito daccapo, 29 Luglio 2010

 

E Debora Serracchiani come imparerete a conoscerla

Il Pd Fvg: niente primarie Meglio il candidato unico. L’assemblea approva all’unanimità la relazione del segretario Serracchiani. Ma bisogna fare i conti con lo statuto. Altro punto oscuro sono le alleanze.
Messaggero Veneto, 19 Febbraio 2012